Report IYØORP attività International Marconi Day 2022

 

Call operatori del team: IKØNNB,IZØFVD,IUØHDC, IZØBTV

Bande attivate: 40, 20, 2 metri

Alimentazione: rete 220 Volt

Ubicazione: edificio

RTX utilizzati: ICOM IC7100 – YAESU 857

Antenne utilizzate: Windom, Verticale, Direttiva

Numero QSO effettuati: 100 in SSB, 12 in CW e 38 in DIGITALE

 

Commento sulle condizioni di propagazione dei segnali: buone la mattina poi i 40 metri si sono chiusi all’Italia

Condizioni meteorologiche: perfette la mattina, con un pò di vento il pomeriggio

Orario attività UTC (hh.mm ÷ hh.mm): 09.18÷15:20

Sono ormai diversi anni che partecipiamo a questa interessante manifestazione insieme alle altre stazioni del CSMI, raggruppamento fortemente da Roberto e a cui si sono aggiunte per la via altre due stazioni IYØCG Castelgandolfo e quest’anno IY1TO a Torino. Una caratteristica delle nostre attivazioni è stata sempre quella di operare nel luogo storico dell’esperimento di Guglielmo Marconi. Ogni stazione ha raggiunto la propria postazione, chi con relativa facilità chi con notevoli sforzi organizzativi. Noi della IYØORP abbiamo trasmesso dall’Osservatorio Geologico che con il relativo museo è il luogo del famoso collegamento Rocca di Papa (Roma) e Capo Figari nel comune di Olbia. Ormai sono tanti anni che, gentilmente favoriti da una lungimirante responsabile del museo abbiamo in concessione l’uso dei locali. Una splendida posizione arroccata sul magnifico scenario dei Castelli Romani che con lo sguardo spazia quasi a 360 gradi.

Quest’anno, liberi dal Covid, siamo stati presenti Simone, Emilio, Giulio e Mauro. Simone poi ci ha lasciati il sabato per impegni personali. Abbiamo montato le antenne: una direttiva per i due metri puntata verso la Sardegna, una verticale “canna da pesca” e una Windom che ha fatto la sua magnifica figura il giorno successivo. La postazione radio era costituita da un Icom IC7100 di Giulio, ultimo acquisto, che ha macinato circa 170 QSO in banda 40 metri e 20 metri nei modi SSB, CW e Digitale FT8 pilotato da un instancabile Mauro vero entusiasta della radio che si trovava a suo agio nel gestire il pile-up che nelle prime ore del mattino è stato veramente impegnativo.
Il presidente della sezione ha provato a fare il collegamento con la stazione IYØGA in banda due metri non coronata dal successo. Il tempo era molto buono, al contrario del giorno precedente, e ci ha permesso in tutta tranquillità tutte le operazioni. Abbiamo ricevuto il giorno seguente, sabato, la visita dell’ormai amico di IYØORP Bruno Fondi che ha passato la mano al signor Pagliuca entrambe responsabili della manutenzione del sito e sempre il giorno successivo la gradita visita di Luana Treglia IUØARI, segretaria dell’ARI nazionale che è anche nostra socia e del suo compagno Mauro IUØNJR. Verso le tre abbiamo cominciato a smontare il tutto. E’ stata una giornata impegnativa sia per l’organizzazione che per le operazioni ma come sempre abbiamo passato una bella giornata.

73 de Giulio, IZØFVD