Report IYØGA attività International Marconi Day 2022

 

L’attivazione della stazione Marconiana IYØGA svoltasi sabato 23 aprile 2022, a Capo Figari in Golfo Aranci, da parte della Sezione A.R.I. di Olbia,  per la 34^ edizione dell’International Marconi Day (IMD) è andata molto bene, effettuati svariati QSO sia in HF (20 e 40 mt).
Causa pandemia covid-19, dall’ottobre 2020 (celebrazioni 125 anni invenzione radio), non avevamo più potuto attivare la stazione Marconiana IYØGA. Finalmente, ora, abbiamo avuto possibilità, con tutte le precauzioni del caso, di poter riprendere la nostra attività radio.

Discreta propagazione. WX abbastanza buono la mattina poi man mano si è sollevato un po’ di vento.
Pensando al pessimo tempo dei giorni precedenti, anche con pioggia … ci è andata bene.

I QSO con la IYØGA quest’anno erano validi oltre per IMD, anche per il Marconi Speed Contest CSMI 2022, la cui 6^ edizione è stata dedicata alla memoria dell’Amico I4NE NERIO NERI, recentemente scomparso.

RTX: due postazioni HF (fonia e digitali) con Yaesu FT 857D
Antenne: canna da pesca, dipoli
Alimentazione: Gruppo elettrogeno da 2 kw.

Graditi e gentili ospiti sono stati:
– IN3EYI Cristian FARAGLIA (Sezione ARI Trento) Consigliere Nazionale ARI e Coordinatore Nazionale ARI Radio Club
– IN3IBW Martin FARAGLIA (Sezione ARI Trento), del Gruppo YOTA Italia, ben noto e conosciuto ormai da tutti.

E’ stata un piacevole ed importante incontro con loro, ci tenevamo particolarmente averli con noi. Il CSMI (al quale la IYØGA aderisce) e YOTA sono Amici, per cui è stata un’ulteriore occasione per suggellare ed evidenziare la stretta collaborazione e sinergia tra gli stessi, oltre, ovviamente, ai rapporti di Amicizia tra noi tutti. Li ringraziamo per la loro presenza e partecipazione.

Come Sezione A.R.I. di Olbia, ultimamente abbiamo avuto quattro neo iscrizioni Radio Club, per cui la presenza di IN3EYI è stata ulteriormente gradita ed apprezzata.
Martin e Cristian, hanno così potuto riscontrare di persona, oltre la bellezza del panorama di Capo Figari e Golfo Aranci tutta, anche lo stato attuale in cui, purtroppo, verte l’ex struttura semaforica, nonché, di quanto lavoro ed impegno si deve svolgere per effettuare l’attivazione della IYØGA, stante anche le enormi difficoltà di accesso, problematiche tecnico-logistiche, tra cui la strada sterrata, percorribile solo con mezzi fuoristrada, per raggiungere la fatidica meta a 340 mt.

Le due stazioni radio della stazione Marconiana IYØGA sono state apprezzate da varie persone sia italiani che stranieri, in visita, per contro proprio, sempre in sicurezza e con le precauzioni del caso, alla ex struttura semaforica di Capo Figari.

Le due stazioni radio della IYØGA, sono state allestite con diversi banners, messe ben in mostra ed in evidenza anche le varie locandine predisposte, al fine di fornire ampia visibilità alla Sezione A.R.I. di Olbia, alla IYØGA all’ARI ed al CSMI.
In ben evidenza anche il banner dello YOTA Italia.

Sono state distribuite ai vari visitatori sia copie cartacee dei vari banners, locandine ecc… nonché, diversi opuscoli dell’ARI “come si diventa Radioamatori”, gentilmente forniti dalla sede centrale ARI di Milano, che si ringrazia.
Abbiamo avuto, quindi occasione anche per poter svolgere attività promozionale per nostro sodalizio e far conoscere, a terzi, l’operato svolto dai Radioamatori.

Partecipanti all’evento, quali Soci della Sezione ARI di Olbia, che ringraziamo, per il loro supporto e fattiva collaborazione fornita:
ISØYPW, ISØJMA, ISØPTW, IS0SSY, ISØBTH, ISØJWC, ISØHNV, ISØIYY (per lui è stato proprio “il battesimo” in aria trasmettendo dalla IYØGA) , nonché, i seguenti Soci ARI Radio Club: Marco SABA, Antonio FRESI, Francesco LUCIANO, Luca DEIANA.
Per loro, oltretutto appena iscritti, una bellissima e nuova esperienza Marconiana “sul campo” che certamente gli è stata utilissima, sotto il profilo logistico, tecnico, radiantistico, e … lo sarà anche per il futuro, augurando loro per il 2023 di parteciparvi anche come Radioamatori.
Ovviamente per loro foto di “rito istituzionale” con Cristian IN3EYI Coord. Naz.le A.R.I. Radio Club.

Ci teniamo, inoltre, ad evidenziare la presenza all’evento dell’Amico Gianni VINCIS – ISØVSG – figlio del nostro carissimo ed indimenticabile Gianni ISØVSG, purtroppo, S.K.
Gianni aveva infatti iniziato con noi già dal 1992 la 1^ attivazione della IY0GA…..sempre presente ogni anno sino alla sua scomparsa …. Ricordo che si prenotava già l’anno prima..!!
Purtroppo, ormai non è più con noi, ma  ci fa enormemente  piacere che la Sua Famiglia prosegua con noi “e con Lui …. “ all’International Marconi Day, con la presenza del figlio Gianni finalmente diventato Radioamatore. Per lui, in ricordo del Padre, è stato il “battesimo della IYØGA” … certamente emozionato quando ha effettuato i primi QSO. Presente anche l’altro figlio Nicola.
Gianni (socio della Sez. ARI di Porto Torres), ha voluto partecipare all’evento, particolarmente per il motivo precedentemente evidenziato e noi lo abbiamo voluto accontentare. E’ venuto unitamente al suo collega Gaetano PINNA con idoneo mezzo della Sassari Soccorso – Organizzazione di Volontariato (ODV.) Mezzo ci teniamo a precisare anche munito di zaino di soccorso e defibrillatore (DAE).
Vista e considerata la location in cui eravamo, diciamo che è stata anche una tranquillità per noi tutti ….…. Non si sa Mai …!!

Ringraziamo per quanto sopra, Gianni, Gaetano e la Sassari Soccorso – Organizzazione di Volontariato (ODV), per presenza e disponibilità.


Bande attivate: 40 e 20 metri
Alimentazione: generatore
Ubicazione: edificio
RTX utilizzati: 2 x YAESU FT 857D
Antenne utilizzate: canna da pesca e dipoli
Numero QSO effettuati: 205 in SSB e 24 in DIGITALE
Commento sulle condizioni di propagazione dei segnali: abbastanza buone. Durante la giornata avuto anche “skip corto” infatti sono stata collegate molte stazioni della Sardegna
Condizioni meteorologiche: buone in gran parte della giornata. Alzato vento nel primo pomeriggio.
Orario attività UTC (hh.mm ÷ hh.mm): 08,07÷1343

Ci teniamo, altresì, precisare che, purtroppo causa pandemia covid-19 tuttora non debellata completamente, non si poteva far partecipare all’evento tanti Radioamatori, sia per motivi di sicurezza che tecnico-logistici, come in precedenza specificato. Abbiamo, quindi, potuto far partecipare solo “un ristretto” numero “contingentato” di persone. Speriamo in tempi migliori, magari con ex semaforo, ristrutturato …..che si possa ampliare la partecipazione a tanti altri amici delle sezioni ARI della Sardegna. La nostra Sezione ne sarebbe ben contenta … sarebbe come un ritorno “dei bei tempi”.

Nel proseguire lo svolgersi dell’evento, oltre a faticare, installare e trasmettere, abbiamo avuto, ovviamente, anche il tempo di mangiare qualche “panino, tramezzino, frutta ecc…” dolci, ed un buon caffè, avendo con noi apposita “macchinetta” gentilmente messa a disposizione da Marco ISØHNV, che ringraziamo.
… Non è mancato, ovviamente, il buono e squisito vino, portato dal neo Socio ARI Radio Club Francesco LUCIANO, gentilmente offerto dalla Cantina Sociale del Vermentino di Monti (SS) che ringraziamo. Ottimo vino, molto apprezzato, oltre che da noi tutti, anche dai nostri ospiti “continentali”.

Per quanto sopra, possiamo certamente affermare che abbiamo trascorso una bella giornata di radio, di aggregazione sociale in serenità …. anche se ogni anno è davvero “una faticaccia”, per le ben note problematiche di carattere tecnico-logistico-organizzativo  ecc… che poi presto ..” dimentichiamo” in quanto sappiamo che è un’importante impegno per la Sezione A.R.I. di Olbia, per cui  il senso del dovere e di responsabilità alla fine “sopperiscono alla fatica ed al lavoro svolto …..”

A tutti i partecipanti all’evento è stata consegnata, a ricordo, badge IYØGA personalizzato e spilla del CSMI.

                      

Nel proseguire lo svolgersi dell’evento, oltre a faticare, installare e trasmettere, abbiamo avuto, ovviamente, anche il tempo di mangiare qualche “….panino, tramezzino, frutta ecc…” dolci, ed un buon caffè, avendo con noi apposita “macchinetta” gentilmente messa a disposizione da Marco IS0HNV, che ringraziamo.
… Non è mancato, ovviamente, il buono e squisito vino, portato dal neo Socio ARI Radio Club Francesco LUCIANO, gentilmente offerto dalla Cantina Sociale del Vermentino di Monti (SS) che ringraziamo. Ottimo vino, molto apprezzato, oltre che da noi tutti, anche dai nostri ospiti “continentali”.

Per quanto sopra, possiamo certamente affermare che abbiamo trascorso una bella giornata di radio, di aggregazione sociale in serenità …. anche se ogni anno è davvero “una faticaccia”, per le ben note problematiche di carattere tecnico-logistico-organizzativo ecc… che poi presto ..” dimentichiamo” in quanto sappiamo che è un’importante impegno per la nostra Sezione, per cui il senso del dovere e di responsabilità alla fine “sopperiscono alla fatica ed al lavoro svolto …..”

A tutti i partecipanti all’evento è stata consegnata, a ricordo, badge IYØGA personalizzato e spilla del CSMI.

Concludendo….. appena ultimata l’attivazione della IY0GA, smantelliamo il tutto con “malinconia” …. ma si pensa già al prossimo IMD.

Concludendo….. appena ultimata l’attivazione della IYØGA, smantelliamo il tutto con “malinconia” …. ma  si pensa già al prossimo IMD.
Possiamo, pertanto,  essere ampiamente soddisfatti ed ancora una volta abbiamo ottemperato ed onorato con la IYØGA l’International Marconi Day, quest’anno giunto appunto alla 34^ edizione.

Rivolgiamo, inoltre, come Sezione A.R.I. di Olbia, un particolare ringraziamento per il supporto e collaborazione fornita:

  • al Comune di Golfo Aranci, anche per la concessione del patrocinio
  • al Sindaco Mario MULAS
  • all’Assessore al Turismo Luigi ROMANO
  • alla Consigliera Delegata alla Cultura Alessandra FEOLA
  • al Comandante della Stazione dei Carabinieri di Golfo Aranci Domenico Maria CUCINOTTA
  • al Comando di Polizia Locale di Golfo Aranci, Comandante Mario FASOLINO, Vice Comandante Dott. Roberto POGGI
  • alla Compagnia Barracelli Golfo Aranci, per aver messo anche a disposizione un mezzo fuoristrada, Comandante Silverio PIRO,
    Gigi PADIGLIA che con grande professionalità e pazienza ci ha accompagnato diverse volte “sue e giù” da e per Capo Figari/Golfo Aranci.

Grazie ancora a tutti … con “un arrivederci”, al prossimo International Marconi Day.

 

 

73 de Roberto, ISØJMA
Il Manager HF della Sezione A.R.I. di Olbia
Referente sezionale per C.S.M.I. della IYØGA