Le due “pietre” a Villa Griffone

 

Il 29 aprile 2011, a Villa Griffone, primo laboratorio di Guglielmo Marconi, e alla collina dei Celestini prima radiotrasmissione a distanza, sono state inaugurate le due pietre miliari su proposta del comitato storico della IEEE. Lo IEEE, acronimo di Institute of Electrical and Electronics Engineers,
è un’associazione internazionale di scienziati professionisti con l’obiettivo della promozione delle scienze tecnologiche.


Villa Griffone e la collina dei Celestini sono stati così riconosciuti come luoghi di importanza fondamentale per lo sviluppo dell’Ingegneria Elettrica ed Elettronica ed hanno ottenuto la IEEE Milestone in Electrical Engineering and Computing. Ogni sito ha la sua motivazione, scritta
sia in italiano che in inglese. Nelle foto, gentilmente concesse da Giuliano Sandal I1SAF, potete leggere le motivazioni in italiano, qui quelle in italiano, qui di seguito invece i due testi in inglese.

Marconi Early Experiments in Wireless Telegraphy, 1895 In this garden, after the experiments carried out between 1894 and 1895 in the “Silkworm Room” in the attic of Villa Griffone, Guglielmo Marconi connected a grounded antenna to its transmitter. With this apparatus the young inventor was able to transmit radiotelegraphic signals beyond a physical obstacle, the Celestini hill, at a distance of about two kilometers. The experiment heralded the birth of the era of wireless communication.

______________

Marconi Early Experiments in Wireless Telegraphy, 1895 On this hill, during the summer of 1895, the radiotelegraphic signals sent by Guglielmo Marconi from the garden of Villa Griffone were received. The reception was communicated to Marconi with a gunshot. This event marked the beginning of the new era of wireless communication.

 

 

Vedi anche: www.museomarconi.it/due-milestones-a-villa-griffone

 

 

Precedente I titoli di Guglielmo Marconi Successivo Diploma 125° anniversario dell'invenzione della Radio