www.csmi.altervista.org  -  Coordinamento Stazioni Storiche Marconiane Italiane  -  2014/2017 Era appena iniziato l'anno quando sul nostro sito ARI veniva pubblicato il calendario fotografico delle stazioni marconiane. Eravamo in piena espansione con il gruppo YOTA con molti nuovi amici entrati a farne parte e tante idee nuove, quando il calendario mi si offrì come una strada. Anzi, un ponte. Da una parte la foto in bianco e nero del giovane Marconi seduto al tavolo dei suoi esperimenti, le radici del radioantismo e della nostra storia, dall'altra, i giovani radioamatori curiosi che animavano una nuova avventura. Ci penso poco e d'istinto propongo... contatto il Coordinamento delle Stazioni Marconiane Italiane tramite Roberto iS0JMA che da subito si dimostra in piena sintonia con il nostro spirito di creare legami tra storia e futuro, tra radioamatori "grandi e piccini". E nasce l'idea l'idea di una prima occasione assieme: un invito particolare all'International Marconi Day del 23 aprile per coinvolgere i giovani dello YOTA nelle attività delle stazione IY che si sviluppano nel territorio italiano dalle località storicamnte legate al nome di Guglielmo Marconi ed ai suoi esperimenti. Luoghi dove i nostri ragazzi avrebbero così trovato ad attenderli amici radioamatori (da questo è nato poi uno slogan che ci siamo ripetuti "YOTA e CSMI sono Amici") e un pezzetto di storia della Radio da conoscere direttamente sul posto. Avvicinandoci alla data, abbiamo cercato di organizzare la migliore presenza sulle stazioni del Coordinamento e siamo riusciti a coinvolgere i giovani ad Ancona IY6GM, Rapallo IY1MR, Osservatorio Rocca di Papa IY0ORP, Coltano Pisa IY5PIS e Villa Griffone IY4FGM. Non male per essere alla prima collaborazione. In ogni stazione, mi hanno poi raccontato i ragazzi, hanno trovato accoglienza e condivisione nel miglior senso dell'Ham Spirit. Il gruppo più numeroso era alla "FGM" di Pontecchio Marconi dove i 3 ragazzi (Michele IZ1POA da Domodossola, Martin IN3EYI da Rovereto e Filippo proprio della Sezione di Bologna) hanno potuto incontrarsi e condividere una giornata di radio. Martinche ha 13 anni, da bravo OMino (come chiamiamo affettuosamente nel gruppo) mi ha descritto dettagliatamente la sua esperienza che credo riassuma bene quanto abbiamo cercato di realizzare: "Per essere a Villa Griffone di buonora ci siamo alzati verso le 6. Siamo partiti con papà IN3EYI dal QTH alle ore 07:00 e durante il viaggio mi sono riaddormentato... ero in come... Arrivati a Villa Griffone mi sono svegliato e la prima cosa che ho visto, è stato il traliccio con le antenne direttive, i dipoli che erano posizionati sopra la stazione radio. Abbiamo fatto quindi un giro ne parco per ammirarela casa di Guglielmo da dove lanciò il primo segnale radio ed anche la statua di bronzo che lo ricorda. Dalla stazione radioci è venuto incontro Nicola IZ4FTB, coordinatore di IY4FGM, che ci ha dato il benvenuto. Ricordo che appena mi ha visto mi ha detto "ma sei veramente giovanissimo!". In stazione dalle 02:00 stavano già operando Sergio IK4AUY e Gianluca IK4LZH. Dopo le presentazioni Sergio IK4AUY mi ha concesso la sua postazione ed alle ore 09:20 ero seduto davanti alla radio, ed ero veramente emozionato. Dopo le prime chiamate in 40 metri "CQ International Marconi Day from IY4FGM Qrz" ho preso familiarità con il nuovo nominativo. Al mio fianco con l'altra cuffia mi coadiuvava il futuro collega Filippo di 16 anni, mentre un altro youngster Michele IZ1POA operava dall'altra stazione a fianco su un'altra banda. Il pile-up era davvero notevole dato l'evento speciale ma alle 11:00 abbiamo fatto tutti QSY per un appuntamento con le altre Stazioni Marconiane operanti in Italia e con il nostro referente ARI YOTA Silvio IZ5DIY per un augurio a noi Youngsters. Alle ore 12:15 ho chiesto il cambio, in quanto avevo un leggero languorino allo stomaco, infatti per l'emozione non avevo fatto colazione! A pranzo eravamo in compagnia degli altri soci della sezione di Bologna in un bel ristorante con specialità del posto. Al rientro in stazione ho ripreso la postazione per combattere con il pile-up. Sempre con l'aiuto di Filippo. Non sarà facile dimenticare la splendida giornata dell'International Marconi Day 2016, i circa 900 QSO messi a log, e sopratutto il nominativo IY4FGM. I simpaticissimi colleghi dell'ARI di Bologna presenti a Villa Griffone sono stati molto ospitali e gentilissimi, e mi hanno fatto sentire come se fossi a casa, insomma veramente un bel ricordo. Ma voglio ringraziare anche il Coordinamento delle Stazioni Marconiane Italiane grazie al quale anche altri colleghi youngsters come me sono stati accolti come "invitati speciali". 73 de Martin (sec. operatore) IN3EYI” Ma l'amicizia YOTA e CSMI non finisce qui! Questo era solo il primo appuntamento e già fantastichiamo per il Marconi Day del 2017, sicuri che potremo continuare assime a dire che "la Radio è giovane... e anche Marconi!".                Articolo pubblicato anche sul numero 6/2016 di Radio Rivista (Organo uffuciale dell'Associzione Radioamatori Italiani) Anche Marconi... è un giovane radioamatore di Silvio Gaggini IZ5DIY (referente ARI progetto YOTA)