IY7M per i 115 anni della stazione radiotelegrafica Marconi a Bari

Iniziamo con un doveroso ringraziamento al C.F. (M.M.) Stefano Cappelli di Comando MARIFARI Taranto per averci dato l’opportunità di poter operare dai locali del faro un grazie particolare anche al Sig. Gaetano Serafino, il farista, che ci ha supportato e la sua eccezionale ospitalità nei nostri confronti.

Attività organizzata dalla Sezione A.R.I. di Cassano delle Murge nelle due giornate, sabato 17 agosto 2019 montaggio antenna e prove domenica 18 agosto 2019 attività, hanno preso parte i soci IU7CST Maurizio, Presidente, IZ7JXW Saverio, Vice Presidente, IU7DKQ Giovanni, IW7CFO Ignazio ed il sottoscritto IZ7XNB Michele. Ringrazio IZ7ZKV Bruno e IU7GQZ Pino che ha titolo personale ci hanno dato una mano nello svolgimento delle operazioni.

E veniamo all’attività che univa ben due ricorrenze i 115 anni dell’inaugurazione della Stazione Radiotelegrafica Marconi ( agosto 1909 – agosto 2019 ) ed i 150 ( 1869 – 2019 ) anni del Faro di Punta San Cataldo perché si è unite queste due ricorrenze il motivo è molto semplice sia il faro che la stazione radiotelegrafica da quanto si evince da vecchie foto erano nella stessa zona distanti qualche centinaio di metri purtroppo della stazione RTF non vi è più nulla nemmeno il rudere il faro esiste ancora.

Giornata all’insegna del caldo, d’altronde siamo in pieno ferragosto, la propagazione non ci ha dato una mano come in aprile, Marconi Day, vi erano periodi in cui dopo l’immissione di uno spot sul cluster avevamo un bel traffico periodi in cui il silenzio assoluto.

Il bottino è stato buono se relazionato al periodo dove molta gente è ancora in vacanza. L’attività svolta con il nominativo marconiano IY7M si è svolta nel weekend dedicato ai fari e la stessa è stata convalidata con le referenze WAIL PU-010 e ARLHS ITA-141 nonché abbinata al SASC Y115SRTM rilasciato dall’ A.R.I., grazie Pier Luigi IK2UVR.

Durante l’attività ci ha fatto visita la Sig.ra Terry Marinuzzi dell’RCU S.Girolamo Fesca S.Cataldo Marconi.

….. cosa aggiungere solo un arrivederci e a risentirci alla prossima attività.

73 de Michele, IZ7XNB.

 

Precedente Il CSMI ancora a Friedrichshafen Successivo Il CSMI è affiliato all'Associazione Radioamatori Italiani