International Marconi Day: report CSMI 2018

 

Anche la 31^ edizione dell’International Marconi Day svoltasi sabato 21 aprile 2018 ha avuto termine.
All’evento hanno preso parte, con il massimo impegno organizzativo ed operativo nell’attivare le rispettive IY, tutte le stazioni commemorative aderenti al Coordinamento delle Stazioni Marconiane Italiane che quest’anno ha visto raggiungere il numero di 11 con la neo stazione IY1SM di Santa Margherita Ligure.
Il tutto, sempre con Ham Spirit, con sacrificio per i profili tecnico-logistici ed operativi e anche con grande spirito prettamente “Marconiano”.

Una bella giornata di radio, di aggregazione sociale che ha dato modo tutti insieme di poter commemorare e celebrare via etere, la giornata dedicata al nostro grande scienziato Italiano:  Guglielmo MARCONI ed, in particolare, ricordare anche i luoghi storici della “memoria” dai quali ha svolto scoperte, prove ed esperimenti.

Luoghi storici Marconiani che NON DEBBONO ESSERE DIMENTICATI, in quanto sono la storia della RADIO!!!

  • Villa Griffone, Pontecchio Marconi, Bologna – IY4FGM
  • Golfo La Spezia, La Spezia – IY1SP
  • Stazione radiotelegrafica a Molo S. Cataldo, Bari – IY7M
  • Faro di Monte Cappuccini, Ancona – IY6GM
  • Centro radio intercontinentale di Coltano, Pisa – IY5PIS
  • Santa Margherita Ligure, Genova – IY1SM
  • Osservatorio Geofisico, Rocca di Papa, Roma – IYØORP
  • Capo Figari, Golfo Aranci, Sassari – IYØGA
  • Torre Chiaruccia, Santa Marinella, Roma – IYØTC
  • Forte Michelangelo, Civitavecchia, Roma – IYØIMD
  • Rapallo, Genova – IY1MR

Questo IMD si è svolto, per l’intera durata, con precarie condizioni di propagazione. Tutte le stazioni hanno registrato una sensibile riduzione del numero dei collegamenti effettuati. Per questo stesso motivo anche il consueto NET in banda 40 metri tra le varie stazione CSMI, quest’anno gestito dalla IY1MR di ARI Rapallo, si è svolto in situazione di grande difficoltà.

Quanto sopra, almeno in HF, invece in VHF, una buona apertura di propagazione ha consentito di effettuare diversi QSO anche tra alcune stazioni IY del CSMI.

Durante il Net CSMI sono giunti i saluti di Mauro I1JQJ neo HF Manager Nazionale.
In precedenza erano pervenuti anche i saluti per tutto CSMI con i loro auguri per lo svolgimento dell’evento da parte del Presidente Nazionale ARI Gabriele I2VGW e del Segretario Generale Vincenzo IT9IZY.

In alcune stazioni Marconiane, erano presenti anche i ragazzi dello YOTA Italia che hanno portato per il secondo anno consecutivo, grazie all’incaricato YOTA per l’attività verso le stazioni CSMI Filippo IU4JHC, il loro contribuito nei rispettivi team.

Anche quest’anno, per il quarto anno consecutivo, si è svolto il Marconi Speed Contest, una competizione rivolta alle sole stazioni italiane attive in questa giornata solo verso le stazioni aderenti al CSMI.

L’edizione 2018 del Marconi Speed Contest è stata dedicata alla memoria di ROBERTO STEFANELLI IK5HGU (s.k. 2017) del Team ARI Pisa IY5PIS, nonché, grande Amico e collaboratore del CSMI.
E’ obbligo ringraziare tutti i team delle stazioni per l’ennesima “fatica”, come sempre puntuale il massimo supporto collaborativo e disponibilità fornita per l’attivazione delle rispettive IY.

Ringraziamo Gabriele, Vincenzo e Mauro per il loro gentile pensiero rivolto in aria a tutte le stazioni CSMI ed inoltre tutte le stazioni corrispondenti che hanno effettuato QSO con i luoghi della memoria storica marconiana in Italia.

 

Stazione IY5PIS

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Pisa

Call operatori del team: IW5AOT, IZ5KDD, IZ5ICH, IK5IFH, IK5FCK, IK5EKM, IU5GVH, IZ5AXD, IW5DAP, IZ5PQT, IZ5BHY, IZ5TEK

Bande attivate: HF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: YAESU FT1000 MP

Antenne utilizzate: WINDOM

Orario attività UTC:  07:12 ÷ 13:59

Commento: La scarsa propagazione non ha favorito il traffico che ci aspettavamo e che negli ultimi anni aveva caratterizzato il MD.
Anche il net non ha avuto, almeno per noi, il risultato atteso, solo 4 stazioni IY4FGM IY7M IY1SP IY7GMF sono state ascoltate skip breve e lungo, tutto l’intermedio è mancato.
Nel pomeriggio sono venuti a farci visita la sorella ed il cognato di Roberto IK5HGU per salutarci e ringraziarci del ricordo ed hanno chiesto di estendere a tutto il coordinamento i loro saluti e ringraziamenti.

 

Stazione IY1MR

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Rapallo

Call operatori del team: I1CMA, IZ1ORU, IW1RHX, IK1FSD, IK1ASR, IK1BBC

Bande attivate: HF, VHF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: ICOM IC 756 PROII e ICOM IC271E

Antenne utilizzate: ECO 3 ELEMENTI TRIBANDA, LONG WIRE 74 MT per 40 80 160 Metri, 12 Elementi VHF JXX

Orario attività UTC:  06:15 ÷ 16:15

Commento: propagazione piuttosto scarsa con collegamenti verso il nord Europa e pochi verso l’Italia: peccato veramente non avere dato la possibilità di collegarci durante il nostro contest

 

Stazione IY1SM

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Rapallo

Call operatori del team: IU1FID, IZ1MLV, IW1RHR, IK1DQG

Bande attivate: HF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: ICOM 756 PRO III

Antenne utilizzate: Delta loop autocostruita 40 metri e Yagi Moxon 20/15/10 metri

Orario attività UTC: 00.00 ÷ 03.30 e 06.00 ÷ 18.00

Commento: Propagazione assente e sporadica

 

Stazione IYØIMD

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione Alto Lazio

Call operatori del team: IZØQPO, IKØXCC, IØLYO, IKØCHU, IZØRVC, IZØCHK

Bande attivate: HF e VHF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: YAESU FT857, YAESU FT897, YAESU FT100

Antenne utilizzate: Morgain: 80/40 metri, dipolo filare 20 metri, HB9CV 6 metri, F9FT 9 elementi 2 metri

Orario attività UTC: 9:00 ÷ 16:30

Commento: propagazione lunga con discrete condizioni fino alle ore 13:00 locali. Per la prima volta abbiamo usato le bande dei 50 MHz e 144 MHz

 

Stazione IY6GM

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Ancona

Call operatori del team: IK6VXO, IW6DCN, IW6DLY

Bande attivate: HF, VHF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: YAESU 897 e KENWOOD TR851

Antenne utilizzate: verticale per i 40 metri, ground plain per i 20 metri, dipolo per i 6 metri, yagi 2 metri 5 elementi, yagi 70 cm 21 elementi

Orario attività UTC: 07:30 ÷ 16:00

Commento: purtroppo sempre in portatile e all’aperto, oltretutto quest’anno anche il permesso dei vigili fino alle ore 18.00 locali. Propagazione lunga in 40 metri per cui molti contatti con europei e pochi italiani. Propagazione assente in 6 metri e superiori.

 

Stazione IYØTC

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Civitavecchia

Call operatori del team: IWØDVV, IKØCNA, IØQMY, IKØNSY, IKØBVM, IZØCLS, IZØCVF, IZØHSR, IZØUME

Bande attivate: HF, VHF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: KENWOOD TS990S, KENWOOD, TS590S, KENWOOD TS2000, KENWOOD TS790

Antenne utilizzate: G5RV, dipolo Endfeed 40 metri, dipolo Endfeed 40/20/10 metri, yagi 2 metri 5 elementi,

Orario attività UTC: 08.30 ÷ 14.20

Commento: condizioni di scarsa propagazione HF. Utilizzata stazione “all Kenwood” messa a disposizione da JVC-KENWOOD. Il previsto streaming dell’evento ha
avuto problemi a causa dell’assenza di banda LTE da parte dei tre operatori telefonici. Sottoscritto in mattinata accordo con Radio King 711 per uso
onde medie in emergenza.

 

Stazione IY4FGM

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Bologna

Call operatori del team: I4KMW, IZ4TNW, IW4AOT, IZ4CMT, I4MFA, IZ4UFQ, IU4FNO, IU2GGL,IU3KIE, IZ3XBK, IU4JHC

Bande attivate: HF

Alimentazione: rete 220 Volt

RTX utilizzati: YAESY FT2000 + ACOM 1000, YAESU FT950

Antenne utilizzate: direttive Momo Beam + dipolo filare per 40 metri

Orario attività UTC: 07,45 ÷ 17,00

Commento: una grande giornata, amici giunti anche da regioni vicine, IU4JHC Filippo ha coordinato i ragazzi dello Yota, ci siamo divertiti. Si sono
sentite poche stazioni commemorative straniere. Propagazione non favorevole, scarsa in 40 metri

 

Stazione IY1SP

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di La Spezia

Call operatori del team: I1SAF, IW1PDP, IK1ZVJ, IK8XVA/1, IZ1OSS, IZ12FCF, IK1RTP, IK1IXF

Bande attivate: HF, VHF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: ICOM IC735 + LINEARE HEATKIT, KENWOOD TS780

Antenne utilizzate: Windom 40m, yagi 2 metri 16 elementi

Orario attività UTC: O8:00 ÷ 22:00, (non continuative)

Commento: pochi QSO, probabilmente la nostra antenna HF era poco efficiente essendo piuttosto bassa e vicina al suolo. Mi pare anche poco interesse da parte dei corrispondenti. Il NET non ha funzionato bene causa pessima propagazione.

 

Stazione IYØORP

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Frascati

Call operatori del team: IZØFVD, IKØNNB, IUØMAX, IWØCGT

Bande attivate: HF, VHF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: YAESU FT857, KENWOOKD TS2000

Antenne utilizzate: vericale multibanda HF, yagi 2 metri

Orario attività UTC: 06:38 ÷ 15:07

Commento: divertimento assicurato a parte la difficoltà dei collegamenti per la pessima propagazione. Ci sono venuti a trovare molte persone tra cui il consigliere comunale di Rocca di Papa dove è situato il museo.

 

Stazione IY7M

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Cassano delle Murge

Call operatori del team: IZ7XNB, IZ7SIA, IU7DKQ, IZ7ZKV, Radioclub Michel

Bande attivate: HF

Alimentazione: Rete 220 Volt

RTX utilizzati: ICOM 746

Antenne utilizzate: verticale, dipolo

Orario attività UTC: 07:40 ÷ 20:47

Commento: propagazione assente confermato anche dall’uso dell’FT8 sistema molto prformante ma che dopo 3 ore di chiamate ha prodotto solo 9 collegamenti. Ringraziamo la CP/Guardia Costiera di Bari per averci ospitato anche per quest’anno presso la Stazione Satellitare COSPAS-SARSAT.

Stazione IYØGA

Gestione: Associazione Radioamatori Italiani, Sezione di Olbia

Call operatori del team: ISØYPW, ISØJMA, ISØPTW, ISØMAM, ISØSSY, ISØDSW, ISØHOA, ISØBTH, ISØJWC, ISØNIR, Radioclub Gesuino, Radioclub Marco, SWL Gianni, SWL Rita, SWL Anna

Bande attivate: HF, VHF

Alimentazione: Generatore

RTX utilizzati: YAESU FT857D, YEASU FT450D, ICOM IC7400

Antenne utilizzate: antenna “canna da pesca” HF, dipolo multibanda W3DZZ, Yagi 2 metri 5 elementi

Orario attività UTC: 8:09 ÷ 14.58

Commento: ottima giornata di radio e aggregazione sociale. Abbiamo purtroppo avuto problemi con due fuoristrada che ci hanno creato diversi problemi logistici e di trasporto (attrezzature e persone) che ci ha fatto accumulare ritardi sui nostri programmi.
Propagazione non buona per le HF spesso “lunga”, ottima invece per le VHF.
Si ringrazia per la collaborazione e disponibilità fornita, durante l’International Marconi Day:

  • G.R.A.M.I. (Gruppo Radioamatori Aeronautica Militare Italiana) con la partecipazione, del Vice rappresentante Nazionale Marino Gobbi ISØMAM,  anche Socio della Sezione ARI di Olbia. Si ringrazia anche tutto il CD del predetto Gruppo.  Sito web: https://radioamatoriam.jimdo.com
  • Associazione di Protezione Civile Monte Ruju di Golfo Aranci, ed in particolare il suo rappresentante Giuseppe Fresi detto “Peppuccio”.

Un ringraziamenti a tutti i componenti del Team IY0GA per la loro partecipazione, per il lavoro svolto, con tenacia e sacrificio, tenuto anche conto degli imprevisti di cui sopra, purtroppo accaduti. Uno spirito davvero “Marconiano” tnx a tutti.

Precedente Giornata Internazionale UNESCO della Luce Successivo II^ Regata velica dedicata a Guglielmo Marconi